martedì 6 agosto 2019

La libertà di mangiare ciò che si vuole ...ma non chi si vuole ...


La libertà di mangiare ciò che si vuole ...ma non chi si vuole ...



Ognuno è libero di mangiare qualsiasi cosa voglia, sono d'accordo ma non chi si vuole ... perchè altrimenti dovremmo giustificare con questa libertà anche il cannibalismo.

Ora bisogna stabilire se gli animali non umani di cui la specie umana è stata abituata a cibarsi, bisogna stabilire quindi se gli animali non umani sono cose o esseri senzienti ... 
Nel caso tutti concordiate che non sono cose ma esseri con sentimenti, che provano dolore etc ... non possiamo essere liberi di mangiarli, perchè la nostra libertà (per definizione) finisce dove inizia la libertà altrui ... e nessuno può essere libero di uccidere (o far uccidere) qualcun'altro per cibarsene solo per abitudine o preferenza di gusto (dal momento che non è nemmeno naturale e salutare mangiare animali) ...

Il problema è che oggi gli animali vengono venduti nei supermercati confezionati in modo da sembrare cose (la fettina nella vaschetta, i bastoncini di pesce, gli affettati, il tonno in scatola ...) ma in quelle confezioni non ci sono cose, ma pezzi di Animale, non ce lo dimentichiamo.

Il Carnismo (Link approfondimento : QUI) è il sistema di credenze dominante che è riuscito a far passare la cosiddetta alimentazione carnea come normale, naturale e necessaria... occultando la provenienza della carne (avete mai visto un macello o come vengono trattati gli animali negli allevamenti ?) e confezionando il cibo in modo astratto e che non ricordi chi era (non cos'era)  ...

Normale, Naturale e Necessario erano termini usati anche all'epoca dello schiavismo e della discriminazione della donna ... finchè continueremo a sentirci superiori o migliori di qualcun'altro le oppressioni, le violenze e le ingiustizie non cesseranno mai.

Felice Vita Libera da discriminazioni e GO VEGAN